Browsing All posts tagged under »reti di competenze«

“Terre mosse”, una rete delle imprese colpite dal sisma

novembre 11, 2012

1

Esattamente cinque mesi dopo la seconda scossa di terremoto, il 29 ottobre, è stato formalizzato il progetto per riunire sotto un unico marchio le imprese che, seppur colpite dal sisma, hanno deciso di mantenere la loro presenza sul mercato rifiutando di delocalizzare la produzione. La rete d’imprese, dal nome “Terre mosse”, è nata da un’idea […]

Dipartimento d Economia Marco Biagi_ “in stage per ricostruire meglio”

ottobre 4, 2012

1

Uno dei canali attraverso il quale il Dipartimento di Economia dell’Università di Modena e Reggio Emilia può veicolare un contributo alla ricostruzione è rappresentato dall’attività di stage che gli studenti intraprendono nella parte finale del proprio percorso di studi. In particolare, si tratta di utilizzare lo strumento rappresentato dallo stage non solo per affidare a […]

Stage_Ricognizione sulle informazioni disponibili on line: Comuni, Unioni, Comunali, Province e Regioni

ottobre 1, 2012

0

Che cosa possiamo imparare sulle azioni pubbliche attraverso l’analisi delle informazioni disponibili nei siti web? Attorno a questa domanda Riccardo Rimondi svolgerà il suo stage, analizzando le informazioni disponibili nei siti web dei comuni, della regione Emilia-Romagna e delle province, della Protezione Civile, delle associazioni di imprese, dei sindacati, delle associazioni del volontariato, di iniziative […]

aggiorniamo la Regione sulle esigenze della ricostruzione? una proposta

settembre 7, 2012

0

Che la “ripresa subito” sia nelle corde più profonde delle genti emiliane lo abbiamo colto sin dai primi giorni dopo le scosse di terremoto, ma quali sono oggi a oltre tre mesi dal sisma le problematiche che occorre affrontare? In che modo la Regione, le amministrazioni locali si sono attrezzate per ascoltare, rilevare, analizzare e […]

per ricostruire meglio_un progetto per l’Emilia

luglio 5, 2012

3

Idee e progetti per l’Emilia: uno spazio inclusivo, che sarà alimentato da chi avrà idee e proposte da mettere in gioco, per costruire una agenda articolata e non generica o astratta, ma fatta di analisi e idee, e dunque più convincente. In sintesi: tre_a “per ricostruire meglio”: analisi, attori, azioni Testo del documento inviato il […]

I campi autogestiti nei comuni colpiti dal sisma: come sono nati e si sono organizzati

luglio 4, 2012

0

Un modulo on line  per raccogliere e condividere informazioni sui campi autogestiti. La risposta della popolazione dei comuni colpiti dal sisma in Emilia-Romagna ha messo in evidenza una grande capacità di autorganizzazione. Riteniamo che una migliore conoscenza dell’esperienza dei campi autogestiti potrà servire a organizzare meglio gli interventi futuri della protezione civile, e anche per […]

Coinvolgere i giovani: un “Piano del Lavoro” per costruire capitale sociale

giugno 27, 2012

0

Enrico Giovannetti post di adesione al progetto “Per ricostruire meglio” Il punto che costituisce la vera chiave del documento “ricostruire meglio” credo sia: coinvolgere i giovani in modo da costruire una cerniera tra passato e futuro. In tutte le occasioni in cui mi sono trovato ad intervenire, parlando di giovani, ho sempre riproposto la ricostituzione […]

Analisi_Censimento dei danni materiali e immateriali

giugno 21, 2012

0

Il censimento dei danni è uno dei punti di partenza dell’azione già messa in campo con l’ausilio della Protezione Civile. Crediamo che il censimento debba essere esteso alle risorse materiali e immateriali. Che cosa è andato fisicamente perduto: edifici, risorse digitali, infrastrutture fisiche e infrastrutture digitali quali reti di relazioni personali sono interrotte (per la […]

Analisi_condividere una grammatica economica, sociale e normativa di quello che è successo

giugno 21, 2012

0

Ci serve condividere una grammatica economica, sociale e normativa di quello che è successo “Mentre misuravo la crescita dell’industria meccanica cercavo di valutare le tecnologie e le reti di competenze che sostengono l’innovazione. Cercavo di capire come le scelte di investimento in nuovi macchinari allargassero l’orizzonte di opportunità delle piccole imprese di questo territorio. Ho […]